“Dispiace per l’uomo e per il padre in questo momento. Bisogna però partire dal dato maturato in questi anni: una città sciolta per infiltrazioni camorristiche, una città distrutta e affranta”. Così Francesco Carotenuto, portavoce di Scafati Arancione, commenta la decisione della Cassazione che ha deciso per l’arresto in carcere dell’ex sindaco Pasquale Aliberti. “Otto anni di amministrazione di centrodestra che hanno portato macerie e compressione di ogni tentativo di rinascita della città”.

It's only fair to share...Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin