Sotto di 10 il team di coach Ottaviano ribalta la partita nell’ultimo quarto. Da segnalare il rientro di Busiello dal lungo infortunio.
Ultimo periodo da libro “Cuore” per la Givova Ladies Scafati, che espugna (58-65) il PalaSeveri di Castellammare.
Nella prima frazione le ospiti sono protagoniste di un grande sprint. Scibelli e Čičić sono una sentenza dai 6,75 e trascinano la loro squadra fino al +10 (5-15). Poi sul finire la Banca Stabiese comincia a salire di tono e accorcia le distanze con Potolicchio e Grumetti (14-20). Nei secondi dieci giri di lancetta Scafati continua a mantenere in mano il pallino del gioco. Iozzino firma addirittura il massimo vantaggio sul 19-30. Coach Costagliola ferma la gara e pian piano Castellammare comincia la rimonta. Sono l’inarrestabile Potolicchio e Trotta a suonare la carica e a fermare il punteggio sul 31-32 con un poderoso break.
Al ritorno sul parquet la Givova Ladies si smarrisce. Le palle perse e i troppi rimbalzi offensivi concessi danno linfa alle padrone di casa, che prendono in mano l’inerzia. Coach Ottaviano si gioca anche la carta Busiello, al rientro dopo 7 mesi circa di stop, ma la reazione non arriva nell’immediato. Così la rediviva Potolicchio e Gallo trovano con continuità la via del canestro e permettono alla Banca Stabiese di scavare un solco di dieci lunghezze prima dell’ultimo periodo (52-42). Il tecnico scafatese striglia a dovere le sue nella pausa e in campo si rivede un’altra squadra. Scibelli e Negri difendono per quattro e in attacco Čičić, ben imbeccata da Busiello e Iozzino, scalda la mano nel gelo del PalaSeveri. Castellammare perde la bussola e non trova più il fondo della retina (i primi punti soltanto dalla lunetta a 2’51’’ dalla fine). Il maxi break di 17-0 (dal 52-42 al 52-59) è l’emblema del grande risveglio scafatese. Nel finale Gallo tenta di tenere vive le speranze delle locali, ma Čičić e Busiello infilano i punti della staffa.
Successo fondamentale per la Givova Ladies, che complice la sconfitta interna di Salerno contro Cercola, aggancia le granata al comando.
Questo il commento a fine match di Nicola Ottaviano. “Le ragazze sono state bravissime nei primi due quarti, poi hanno sofferto la difesa stabiese e non riuscivano più attaccare. In un timeout ho detto loro di non fare lo stesso errore di Salerno e di continuare a stare giù con le gambe e tenere nella nostra metà campo. Da quel momento abbiamo cominciato a crederci e i nostri tiri sono entrati. Complimenti a Castellammare, che ha dato vita ad una bella partita. Vincere contro Massimo Costagliola per me il miglior allenatore della B femminile campana è una bella soddisfazione”.
Banca Stabiese Basket Femminile Stabia- Givova Ladies Scafati 58-65

It's only fair to share...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn