“È stato un interrogatorio di 4 ore -scrive Aliberti- al quale era giusto mi sottoponessi, dopo una indagine di anni che ha riguardato il mio sindacato.
Ringrazio i miei avvocati Silverio Sica e Agostino De Caro che mi hanno assistito e sopportato in questi anni e soprattutto il Pubblico Ministero dott. Vincenzo Montemurro per avermi ascoltato con attenzione.
La verità è figlia del tempo e ai nostri figli, anche nei momenti più difficili, bisogna insegnare che la giustizia esiste e ha bisogno solo dei suoi tempi. Grazie per i vostri messaggi e per la vostra vicinanza”.

It's only fair to share...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn